Lettera aperta di Padre Mauro Paternoster ai parrocchiani

Padre Mauro Paternoster ha chiesto di pubblicare questa lettera aperta (clicca sul testo per aprirla) con la quale saluta la comunità parrocchiale a seguito del suo trasferimento.

Annunci

20 risposte a “Lettera aperta di Padre Mauro Paternoster ai parrocchiani

  1. Mi dispiace che Don Mauro sia costretto ingiustamente a lasciarci.
    Sono solidale con lui nella solitudine e amarezza che traspaiono dalle sue parole e che devono aver accompagnato questa imposizione dei superiori.
    Mi mancheranno le sue omelie e le sue lectio divine così pregnanti e preziose.
    Lo ringrazio per il grande lavoro svolto con la Caritas parrocchiale grande esempio di opera di misericordia.
    Mi sento impotente perché vorrei poter fare qualcosa per farlo restare. E invece posso solo pregare perché superi presto questa amarezza e solitudine e che dove andrà troverà più sostegno e amorevole vicinanza nella sua.nuova missione.
    Grazie Padre Mauro!,Ci mancherà!
    Tania Donati

  2. Mi dispiace veramente e abbiamo avuto una grande perdita.! Ci trovavamo benissimo con Padre Mauro ed invito i superiori a rivedere il provvedimento ritenuto da tutti noi inopportuno. Grazie Gio Jacona

  3. È un’ingiustizia, perché Don Mauro era un punto di riferimento per molte famiglie.

  4. Il gruppo Caritas esprime la propria amarezza per l’allontanamento dalla nostra Parrocchia di P.Mauro che è stato il fondatore di quest’opera di alto valore di Carità.
    Padre Mauro, riconoscenti per averci fatto scoprire ed assaporare la felicità nell’essere caritatevoli e pronti all’ascolto del più debole e sofferente, Le promettiamo di seguitare il nostro impegno portando nel cuore il suo grande carisma.
    Gruppo Caritas San Marco.

  5. Un ringraziamento al parroco ma soprattutto un grazie di cuore per l uomo. Sei riuscito a farmi avvicinare ala tua chiesa la stessa chiesa che oggi allontanando te allontana me e altri dimostrando di non valutare per meritocrazia ma solo per….. Un bocca al lupo ovunque tu vada.

  6. Sono un volontario della Caritas Diocesana, in occasione di questo mio servizio per gli ultimi ho conosciuto Don Mauro, persona semplice e caritatevole con tutti principalmente con i più bisognosi. Sono angustiato e dispiaciuto per il suo anomalo trasferimento, non posso fare altro che ringraziarla per avermi fatto crescere.

    Gianni Lionti

  7. Caro don Mauro,è proprio vero l’invidia e la gelosia sono proprio delle brutte bestie.POVERA GENTE!!. Certo fa specie che all’interno della tua congregazione ci siano questi elementi. ” PERCHE’ SAPPIATE PADRI STIMMATINI VI ABBIAMO SCOPERTI.” Si roderanno il fegato ancora di più sapere quanto sei apprezzato e amato. Grazie di tutto e per tutto. Ah volevo dire ai detrattori, noi incontreremo sempre don Mauro . Noi andremo da lui e lui verrà da noi. SALUTI.
    Ps: vekkio detto siciliano ” vata mangiari l’ossa co sali.

  8. L’invidia è una brutta bestia, ovunque tu andrai, io andró sempre da te. Don Mauro sei un grande!

  9. Grazie di ❤️ per Tutto quello che ha fatto per la mia famiglia in maniera spontanea e disinteressata. Grazie per aver arricchito qualsiasi vita che ha incrociato il Suo cammino.
    Grazie , anche a chi la ha allontanata in maniera subdola e machiavellica dalla parrocchia che Lei aveva fatto rinascere , perche’ ci ha dato modo di vedere con I nostri occhi che il male esiste a qualsiasi livello e l’invidia logora. Tutto il male ritorna indietro, per fortuna ! Grazie Don Mauro.

  10. VIVIAMO IN UN’EPOCA CHE ASSISTE ALLO SVUOTAMENTO CRESCENTE DI TUTTE LE CHIESE. Ciò non è avvenuto nella nostra parrocchia. Padre Mauro, in pochi anni, è riuscito a far comprendere la parola di DIO, con semplicità e chiarezza. Avvicinando sempre più parrocchiani che da tempo si erano allontanati ha ridato vigore ad una parrocchia che si stava svuotando. Se questo è un demerito il mio grido è uno soltanto “VERGOGNA”

  11. Sono una delle ultime che si è aggiunta al favoloso gruppo dei volontari Caritas San Marco, voluto da Padre Mauro. Mi sono avvicinata a loro in un momento particolare della mia vita. La mia prima sorpresa, essere accolta da un Parroco che riesce a mescolare umiltà e semplicità ad una grande esperienza nel riconoscere l’animo umano. Da quel giorno la voglia di fare del bene verso gli ultimi, ha preso il sopravvento. Regalare un sorriso, una parola buona o qualcosa di materiale strettamente necessario, mi faceva sentire utile. Maestro per tutti noi,è sempre stato un esempio e un punto di riferimento.
    Adesso provo una grande tristezza.
    Sarò sempre grata a Don Mauro per avermi concesso il privilegio di collaborare a tutto questo.
    GRAZIE PER SEMPRE!

  12. Don Mauro, la notizia della sua partenza da Catania ci addolora e ci rattrista tutti. La gestione del suo mandato parrocchialeè stata perfetta; condotta con umanità e intelligenza. Lei è riuscito ad avvicinare alla chiesa tanta gente, non abbiamo mai visto tanta folla alla Messa della domenica come in questi anni. Io prsonalmente , La stimo molto e le sono profondamente grata per quel gesto di comprensione e umanità fatto durante il funerale di mio marito ; gesto che non potrò mai dimenticare.
    L’ingiustizia è dura da subire e troviamo profondamente ingiusta la perdita di un sacerdote che tanto ha fatto per chi ne ha avuto bisogno.
    Speriamo che il suo ricordo e il ricordo del suo lavoro porti ancora ad affollare di fedeli la nostra cara Chiesa di San Marco.
    Noi Le siamo grati per quello che ci ha dato, per quello che ci ha trasmesso, per quello che ci ha lasciato.
    Le sue belle prediche….chi potrà mai scordale?
    Maria Panzano

  13. Anche per me l’allontanamento di padre Mauro rappresenta una grande perdita sia per la comunità parrocchiale di San Marco, sia per tutte le famiglie che da anni trovano sostegno materiale ma soprattutto umano presso la Caritas che con amore, impegno e dedizione ha portato avanti in questi anni!
    Io, con il mio piccolissimo contributo come volontaria, ho avuto l’onore di conoscere un sacerdote “modello” che oltre ad essere un teologo d’eccellenza ha dimostrato di essere un uomo pratico, generoso e altruista che ha saputo conquistare la mia ammirazione per la grande missione caritatevole che ogni giorno ha portato avanti nella sua parrocchia!
    Oggi provo una grande tristezza nel prendere sempre più coscienza quanto la miseria umana possa rovinare anche i frutti più belli e preziosi.
    So per certo che ovunque andrà padre Mauro saprà far germogliare nuovi semi, ma qui da noi lascerà un grande vuoto che difficilmente riusciremo a colmare! Noi volontari cercheremo di continuare, nel miglior modo possibile, a portare avanti la sua opera di carità nei confronti dei più bisognosi, facendo tesoro dei Suoi insegnamenti!
    Ci mancherà padre Mauro!!

  14. Il SANTO PADRE ci ricorda sempre di fare la carità. Provvedere agli ultimi, assisterli e sostenerli. Don Mauro, instancabile e costante, ha impiegato tutte le sue forze aiutando i poveri. Ha messo in atto i consigli del SANTO PADRE. Anziché costringerlo ad andar via, avrebbero dovuto seguire il suo esempio.GRAZIE AL NOSTRO PARROCO per tutto ciò che ci ha insegnato.

  15. Quando si parla dei giovani che si allontanano dalle parrocchie, bisognerebbe chiedersi che fine hanno fatto i preti , che con trasparenza, sincerità e bontà dovrebbero avvicinare i nostri figli alla parola di Dio. Dovrebbe arrivare da loro l’esempio. Invece invidia, cattiveria ed interessi personali, allontaneranno i giovani sempre più.
    Padre Mauro, ostacolato e screditato verrà sempre da noi ricordato per il suo operato.
    Ciao Don Mauro. Unico e indimenticabile.

  16. Padre Mauro nelle sue omelie ripeteva:”Un giorno non verremo giudicati per il male che abbiamo commesso, ma per le buone azione e il bene fatto ad altri”.
    Sono certo che Don Mauro non giudica chi gli ha fatto tanto male.
    Ma noi siamo laici e possiamo urlare il nostro dolore e la nostra impotenza, CHE DA VOI IGNORATA, ci lascia attoniti e disgustati.
    Don Mauro rimarrà per sempre nei nostri cuori, il suo ricordo ci accompagnerà per tutta la vita.

  17. Perché le voci che gridano GIUSTIZIA vengono sempre ignorate?
    Forse perché il bene, a volte, è di intralcio ad interessi che altrimenti non potrebbero essere alimentati.
    Padre Mauro è sempre stato al di fuori da tutto questo.
    Vogliono che vada via, ma non riusciranno mai a cancellare ciò che Lui ha fatto pet tutti noi.
    GRAZIE DON MAURO.

  18. Salvo ronsisvalle

    Nn potevo immaginare mai che gli “STIMMATINI” fossero così ……………. Si sn giocati un “GRANDE SOLO X INVIDIA”, DOM MAURO. Come si dice in …ALTO ADIGE, …..I PISCI FETI DA TESTA. A pochi intenditori poche parole. CIA GRANDE DON MAURO, faremo tesoro della tua umiltà’ e saggezza.

  19. Averlo conosciuto è stato un dono di Dio , continueremo la sua opera, alla luce dei suoi insegnamenti .
    Carità e misericordia ,onesta’e rettitudine, queste le parole che lo contraddistinguono . Ci ha presentato un Dio umano e misericordioso . Faremo tesoro di tutto ciò che ci ha trasmesso lo conserveremo sempre nei nostri cuori pieni di affetto per Lei, grazie DON MAURO,
    Salvo, Vera,Chiara, Emanuele, Ornella,Rebecca,Carlotta

  20. Ma perche’ e stato trasferito lo saputo solo adesso mi dispiace tantissimo il cuore era grandissimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...